Rivetti per cuoio per tutti i gusti

Utilizzati soprattutto in campo artigianale, i rivetti per cuoio devono rispondere ad una doppia esigenza: decorativa e funzionale. Sono infatti impiegati per abbellire borse, scarpe, cinture ma anche per fissare tessuti e pellami. Devono quindi essere belli a livello estetico e assicurare fissaggi pratici e resistenti. Per questo la gamma di rivetti per pelletteria è davvero sconfinata. Oltre a rivetti per pelle in ottone, acciaio inox, alluminio o rame esistono varianti speciali, con particolari serigrafie, verniciature o altre finiture. Anche le forme e dimensioni cambiano notevolmente, così come le tipologie: si va dai rivetti a vite per cuoio a rivetti autoforanti o doppi.

rivetti per cuoio
Rivetti per cuoio
I rivetti per pelle sono ideali applicati su tessuti, leggeri o pesanti, e pellami. Per questo sono diffusi in particolare nel settore dell’abbigliamento e della pelletteria. Ogni rivetto per cuoio ha quindi caratteristiche che lo rendono particolarmente adatto a materiali più o meno morbidi. Nello specifico abbiamo rivetti per pelletteria indicati per:

Inoltre, pur rientrando nella categoria di rivetti per pelle o tessuti, i rivetti per cuoio possono essere utilizzati anche su altri materiali, soprattutto plastiche sottili e morbide o rivestimenti sintetici. Nella maggior parte dei casi, però, rivetti per cuoio, tessuti e materiali per accessori e abbigliamento svolgono una funzione decorativa, oltre che funzionale. Servono cioè ad abbellire capi, scarpe, cinture, borse ma anche tendaggi e organze. Al momento della scelta è quindi fondamentale accertarsi che a livello estetico non presentino alcuna imperfezione. Tutti i rivetti per pelletteria presenti su Trovarivetti.it si distinguono per la loro elevata qualità, costruttiva e funzionale. Si inseriscono facilmente, in un fissaggio pulito e senza sbavature. Sono inoltre realizzati con materiali di primo livello, resistenti ad usura e lavaggi.

Rivetti per cuoio: di che materiali devono essere?

In base a gusti personali, esigenze di fissaggio e tipologie di applicazione puoi scegliere tra rivetti per pelletteria di diverso materiale. Ecco qualche esempio:
utilizzo_rivetti_cuoio
Dettaglio di un rivetto per cuoio

A seconda del materiale scelto, l’effetto visivo cambia notevolmente, a partire dal colore. E, dal momento che uno stesso materiale può avere sfumature molto varie a seconda dei trattamenti cui è sottoposto, le possibilità di personalizzazione aumentano ancora di più. Se ad esempio cerchi un rivetto per cuoio in ottone o in rame, puoi sceglierlo nelle varianti grezze o trattate, lucide od opache. Esistono anche rivetti per pelle in materiali speciali, magari bicomponenti o progettati per specifici usi. Se invece la tua priorità è ottenere un fissaggio particolarmente resistente, puoi orientarti su rivetti per pelletteria in acciaio inox. O, in alternativa, in alluminio, più leggeri ma sempre robusti. Insomma, le varianti sono pressoché infinite e nella nostra selezione troverai sicuramente il rivetto per cuoio del materiale più adatto a te. Ognuno è disponibile anche in numerose tipologie e misure, proprio per accontentare qualsiasi richiesta.

Rivetti per cuoio: di che tipologia devono essere?

Anche in questo caso non c’è che l’imbarazzo della scelta. I rivetti a vite per cuoio sono solo una delle tante alternative, cui si aggiungono:

Di solito si pensa che i rivetti per cuoio abbiano una funzione esclusivamente estetica. In realtà non è così. I rivetti per pelletteria, usati spesso anche nei vestiti, svolgono un ruolo anche molto pratico. Servono a rendere il capo più resistente, soprattutto nei punti critici in cui sono applicati. Nei jeans, ad esempio, si decise di usare rivetti in pelle in prossimità delle tasche per evitare che il tessuto si deteriorasse a seguito di un uso intenso. Ora la tipologia di rivetti per cuoio si è ampliata tantissimo. Si va dai rivetti per pelle autoforanti, ideali per unire materiali diversi, ai rivetti per pelletteria doppi, perfetti anche quando entrambi i lati sono a vista.
I micro rivetti per pelle sono invece indicati per calzature o piccoli accessori in pelle mentre i rivetti per cuoio tubolare sono una soluzione che si presta alla maggior parte delle rivettature garantendo serraggi precisi e duraturi.

Le caratteristiche più comuni che devono avere questi prodotti

Quando scegli i tuoi rivetti per pelletteria affidati solo a prodotti professionali che non si limitino a rispondere ad elevati standard qualitativi ed estetici. Un buon rivetto per pelle deve anche assicurare:
utilizzo_rivetti_cuoio_2
Applcazione di un rivetto per cuoio

Le proprietà dei rivetti per cuoio variano a seconda del tipo di materiale con cui sono realizzati. Dal momento però che sono spesso applicati su capi d’abbigliamento o accessori di uso quotidiano, ci sono alcune caratteristiche che ritroviamo in tutti i rivetti per pelletteria presenti su Trovarivetti.it,  come la loro elevata resistenza al tempo e ai lavaggi, qualità indispensabili per un rivetto che spesso svolge una funzione decorativa. Per lo stesso motivo, le proprietà estetiche devono rimanere inalterate e di conseguenza anche gli eventuali trattamenti applicati in superficie. Non solo, il fissaggio è sempre semplice e veloce, proprio per garantire un risultato pulito e preciso che non danneggi i materiali su cui è applicato. La rivettatura deve anche essere resistente all’usura ma anche ad un utilizzo prolungato, come nel caso ad esempio di scarpe o borse.

Un esempio di rivetti a strappo per cuoio

Diametro nominale x lunghezzaSpessore serrabile min/maxProdotto
3,4 x 9 mm4,0-6,0 mmvai al prodotto